L’emozionante storia della bandiera australiana

Conoscete la storia della bandiera australiana? Non è necessario essere uno storico esperto o un appassionato di cultura australiana per riconoscere la sua bandiera, il simbolo più caratteristico di questo bellissimo Paese.

L’Australia ospita milioni di studenti e professionisti che hanno scelto di vivere in uno dei Paesi economicamente più stabili e turistici del mondo. Una parte importante del piacere di viaggiare è conoscere la cultura e la storia che ha forgiato gli usi e i costumi locali.

Proprio le bandiere e i loro simboli sono uno degli elementi più presenti nella vita quotidiana di ogni Paese. Un buon modo per capire l’identità di un Paese e dei suoi cittadini è quindi conoscere la storia della sua bandiera. E la bandiera australiana ha molto da raccontare.

Ma perché dovremmo essere interessati a conoscere la storia della bandiera australiana? Soprattutto perché è un buon gesto di adattamento e, come abbiamo detto, ci aiuterà a capire ancora di più l’identità e i costumi locali.

Inoltre, se avete intenzione di studiare in Australia o volete ottenere la cittadinanza, uno dei requisiti principali per ottenere il permesso di cittadinanza è dimostrare, attraverso un esame, di avere le conoscenze essenziali sulla cultura, la storia e i valori del Paese.

Per questo motivo, è necessario conoscere bene la sua storia e i suoi simboli, il più importante dei quali è la bandiera dell’Australia. Che sia per motivi di viaggio o perché si vuole studiare,vivere e lavorare in Australia, vale la pena di approfondire la storia della bandiera e di conoscere meglio il suo simbolo più rappresentativo.

Se hai intenzione di scoprire dal vivo la meravigliosa storia dell’Australia, ti ricordiamo che per visitare il Paese è necessario richiedere il visto Australia

storia della bandiera australiana

L’origine della bandiera australiana

La bandiera australiana ha un disegno caratterizzato da uno sfondo blu con stelle e, nella parte superiore sinistra, è visibile la bandiera della Gran Bretagna.

È un dettaglio molto curioso che la bandiera di un altro Paese sia immersa in quella dell’Australia. Il motivo è che la Gran Bretagna e l’Australia hanno legami molto stretti, visto che gli inglesi hanno colonizzato l’Australia già nel 1788.

L’Australia fu scoperta dagli inglesi nel 1766 e fino al 1901 apparteneva all’Impero britannico. Questo spiega la piccola bandiera nell’angolo in alto a sinistra.

All’inizio del XX secolo, l’Australia divenne indipendente, ma si decise di mantenere una stampa della bandiera dell’unione britannica, comunemente nota come Union Jack, sulla bandiera australiana. Oltre alla bandiera britannica all’interno di quella australiana, fu deciso che l’Australia avrebbe fatto parte del Commonwealth delle Nazioni.

Così dal 1901, il 3 settembre, fu adottata quella che oggi è ufficialmente conosciuta come la bandiera australiana. Da allora, la bandiera è rimasta intatta fino ad oggi.

Storia della bandiera dell’Australia.

Una parte importante della storia della bandiera australiana è che l’Australia era molto interessata a sottolineare i suoi stretti legami con la Gran Bretagna. In breve, dopo l’indipendenza dell’Australia, gli australiani cercarono di ideare una bandiera che non rappresentasse alcun conflitto con la Gran Bretagna.

L’idea della prima bandiera del Paese fu dei marinai John Bingle e John Nicholson. Inizialmente la bandiera aveva un disegno composto da un drappo bianco con la Croce Rossa di San Giorgio stampata sopra, e una stella bianca ad ogni estremità della bandiera che rappresentava la Croce del Sud.

Questa bandiera divenne nota come bandiera nazionale coloniale. Tuttavia, con il passare del tempo, la bandiera non fu molto popolare, poiché gli irlandesi e gli scozzesi che vivevano in Australia non si sentivano rappresentati dal disegno. Da lì è nata l’idea di disegnare una nuova bandiera australiana.

L’ideazione della bandiera aveva due obiettivi chiari. Da un lato, la bandiera avrebbe chiarito che non facevano più parte dell’Impero Britannico, ma dall’altro volevano evidenziare e dare il giusto riconoscimento alla Gran Bretagna.

Con questi obiettivi chiaramente definiti, si è deciso di indire un concorso in cui più di 32.800 persone hanno presentato i loro disegni per la nuova bandiera australiana. Il concorso prevedeva un premio di 200 sterline da dividere tra i cinque vincitori che avevano idee simili che rispecchiavano lo scopo del disegno della bandiera.

Il 3 settembre 1901, la nuova bandiera dell’Australia fu issata per la prima volta al Royal Exhibition Building di Melbourne. Dal 1996, il 3 settembre è stato dichiarato Giornata nazionale della bandiera.

Un fatto curioso sulla storia della bandiera australiana è che ha due lati. Da un lato, esiste una versione della bandiera con sfondo rosso, destinata soprattutto alle navi mercantili. D’altra parte, c’è la bandiera con sfondo blu per tutti gli altri usi e che tutti conosciamo come bandiera ufficiale del Paese.

Significato di ogni parte della bandiera dell’Australia

La bandiera di questo Paese oceanico ha uno sfondo blu e la bandiera britannica in alto a sinistra. Inoltre, il disegno include una stella a sette punte e altre 5 stelle che, se osservate attentamente, noterete avere dimensioni diverse.

Ma qual è il significato delle parti della bandiera australiana? Ecco il significato di ciascuno dei simboli che fanno parte della storia della bandiera australiana.

1. Lo sfondo blu.

Una parte importante della storia della bandiera australiana è legata allo sfondo blu del suo disegno. Fondamentalmente, questo sfondo è il colore predominante nella bandiera e, come in molte bandiere del mondo, il blu simboleggia la giustizia.

2. La bandiera del Regno Unito (Union Jack).

Uno dei dettagli del design della bandiera australiana è che include la bandiera della Gran Bretagna, meglio conosciuta come Union Jack.

Noterete che in alto a sinistra, proprio accanto all’asta della bandiera, c’è la bandiera della Gran Bretagna. Questo simboleggia la grande unione storica tra Australia e Regno Unito. Inoltre, l’inserimento di questo dettaglio nel disegno è un riconoscimento alla Gran Bretagna, visto che l’Australia è stata una sua colonia per molti anni.

3. La stella a 7 punte.

Il design della bandiera cerca di riflettere la storia della bandiera australiana attraverso simboli ben visibili. Uno di questi simboli si trova proprio sotto la bandiera britannica, dove si trova una caratteristica stella a 7 punte.

Questa stella a 7 punte è stata progettata per rappresentare la Federazione australiana. In questa stella 6 punte rendono omaggio ai sei Stati originari e una settima ai vari territori e ai futuri Stati dell’Australia.

Così, la famosa stella a 7 punte rappresenta i seguenti sei Stati: Queensland, Tasmania, Nuovo Galles del Sud, Victoria, Australia Meridionale e Australia Occidentale. Il settimo punto rappresenta la Federazione.

4. Le 5 stelle.

Oltre alla già citata stella a 7 punte, si possono vedere altre 5 stelle sul lato destro della bandiera australiana. Rappresentano una parte importante della storia della bandiera australiana, simboleggiando la costellazione della Croce del Sud. Questa costellazione è unica nell’emisfero meridionale e può essere vista chiaramente solo in Australia.

La famosa costellazione è servita come bussola di navigazione fin dall’antichità e, come già detto, è visibile solo nel cielo notturno australiano. Poiché è stata una guida per innumerevoli marinai nel corso della sua storia, è stata riflessa come parte importante della bandiera con 5 stelle.

Storia della bandiera dell’Australia: un elemento mancante.

Manca un elemento che non è stato incluso nel disegno della bandiera e che costituisce una parte importante della storia del Paese. Il tema è ancora oggi molto dibattuto ed è interamente legato alla bandiera dell’Australia. Questo elemento mancante è diventato sempre più importante nella società negli ultimi anni e chi ne discute, per molti cittadini, ha un grado di ragione significativo.

Per capire di cosa si tratta, dobbiamo tornare alla storia della bandiera australiana. Abbiamo detto che il disegno della bandiera voleva rappresentare le buone relazioni tra Gran Bretagna e Australia. Tuttavia, molti si sono lamentati per anni del fatto che il disegno mostra che il Paese è ancora una colonia britannica.

Tuttavia, non è questa la principale lamentela o l’elemento mancante. In realtà, sono gli aborigeni del Paese a sostenere che l’attuale bandiera australiana non li rappresenta in alcun modo, essendo un elemento dimenticato e non rappresentato nel disegno.

Per questo motivo i primi abitanti del Paese hanno una propria bandiera australiana. Infatti, da quando è stata disegnata l’attuale bandiera, si sono battuti per far sì che alcune cose venissero cambiate, in modo da potersi finalmente vedere inclusi e riflessi nella bandiera australiana.

bandiera aborigena Australia

Disegno della bandiera aborigena australiana

Come già detto, gli aborigeni d’Australia hanno una loro bandiera. La cosa interessante è che questa bandiera è molto popolare tra gli australiani. La bandiera aborigena dell’Australia ha lo status di bandiera locale ufficiale e molte istituzioni la utilizzano come bandiera nazionale.

La storia della bandiera aborigena australiana inizia con il suo creatore Harold Thomas negli anni Settanta. Il disegno di questa bandiera ha cercato di includere quell’elemento mancante che non è stato colto nell’attuale disegno della bandiera australiana. Tutto ciò che riguarda la bandiera degli aborigeni rivendica i loro diritti sulle terre ancestrali.

È una bandiera a sfondo rosso, con un disegno piuttosto semplice. La bandiera australiana presenta in alto il nero e in basso il rosso, separati al centro da un cerchio giallo.

Secondo Harold Thomas, il colore rosso vuole rappresentare la terra e le cerimonie ancestrali. Il colore nero della striscia superiore rappresenta invece le popolazioni aborigene australiane. Infine, il cerchio giallo al centro rappresenta il sole.

Curiosità sul disegno e sulla storia della bandiera dell’Australia.

Ci sono alcune curiosità legate alla storia e al significato della bandiera dell’Australia. Questi fatti divertenti fanno anche parte della storia della bandiera e sono interessanti da conoscere per approfondire l’identità del Paese e dei suoi cittadini. Alcuni fatti divertenti sono i seguenti…

  • La prima curiosità che abbiamo menzionato prima è che questa bandiera ha due lati. Il primo comprende un disegno a sfondo rosso, appositamente progettato per le navi della marina, e l’altro con uno sfondo blu. È uno dei pochi Paesi al mondo ad avere due bandiere ufficiali.
  • La bandiera australiana è stata oggetto di intensi dibattiti, polemiche e critiche fin dalla sua nascita. Per molti, moltissimi cittadini australiani, non rappresenta adeguatamente la nazione.
  • Nel 2004 è stata apportata una modifica alla legge australiana. A partire da quell’anno, non è consentito apportare modifiche all’attuale disegno della bandiera nazionale. L’unico modo per cambiare il disegno della bandiera è una votazione generale in un referendum nazionale.
  • È sorprendente quanto la bandiera dell’Australia sia simile a quella della Nuova Zelanda. La somiglianza del disegno ha portato a diversi argomenti per cambiare la bandiera neozelandese a causa della costante confusione generata da questa somiglianza.

Senza dubbio, la storia della bandiera australiana è una delle più affascinanti al mondo. Ogni elemento della bandiera è ben studiato, riflette la storia del Paese e soprattutto sottolinea le buone relazioni con la Gran Bretagna. Al di là di ogni interpretazione e dibattito sul disegno, è chiaro che si tratta di una delle bandiere più riconoscibili al mondo e di un simbolo che riflette l’identità e le origini di questo grande Paese.

Metodi-pagamento-online-visto-australiano

Questo sito web non è affiliato con quello del Governo Australiano. Visto-Australia.it nasce per aiutare singoli individui o entità legali (agenzie di viaggio, per esempio) nel disbrigo delle pratiche amministrative per ottenere un permesso di soggiorno in Australia. Puoi richiedere il Visto anche sul sito web ufficiale dell’Ambasciata Australiana, ad un prezzo inferiore, ma in questo caso senza il nostro supporto ed assistenza.

© Visto-Australia.it. All rights reserved.

JASATECH - VATID 07552901212 - NrEA 892694 CC